Avvocatura, Mercurio: “incarichi commissariali non devono andare oltre la gestione della traide!”

0

 

Riceviamo e pubblichiamo – “Avvocatura Civica. Tra 15 giorni scadono i termini per presentare la domanda e aderire alla manifestazione di interesse. Il Comune di Angri ci riprova, dopo aver annullato il precedente avviso per errori materiali.

Da subito ho espresso il mio rammarico per questa iniziativa, ritenuta inopportuna da un punto di vista amministrativo e soprattutto economico. Sono previsti 20 mila euro per un incarico, che non potrà mai risolvere le problematiche del contenzioso, con la​ presenza di un professionista un volta a settimana per 6 ore.

Entriamo nel merito del bando:

1) la durata dell’incarico è di un anno, ben oltre alla presenza dei commissari al Comune. Quindi il prossimo Sindaco sarà limitato o spogliato dalle sue scelte.

2) è richiesta l’iscrizione all’albo degli avvocati per 15 anni, di cui almeno 10 consecutivi. Sono 15 o 10? Mettetevi d’accordo.

3) il professionista dovrà relazionare sul fatturato globale dei migliori tre anni degli ultimi dieci di attività, dimostrando al netto dell’Iva di aver incassato almeno 50mila euro. Un po’ astruso come concetto e di dubbia legittimità giuridica.

4) art. 5 dell’avviso: le domande possono essere inviate anche in formato digitale, ma non è indicato l’indirizzo Pec. Sono stati superficiali o si sono distratti?

La triade commissariale deve operare in base alle sue competenze e alle urgenze, ma almeno correttezza istituzionale vuole che gli incarichi siano limitati alla sua permanenza”.   Avv. Gaetano Mercurio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here