I Grigiorossi non sfondano, arriva il terzo pari consencutivo

0

Un’altra domenica con pochi sorrisi per l’Us Angri che contro l’audax salerno non va oltre lo zero a zero. Per il terzo week end consecutivo la compagine grigiorossa allenata da Mister Novi porta a casa un solo punto soffrendo forse oltre il previsto contro una squadra che dimostra di meritare la posizione in classifica che occupa attualmente. Il Mister ripropone il solito 4-4-2 con Ruocco e D’Antonio Vincenzo esterni di difesa e Del Sorbo e Alfano centrali. Centrocampo con Savino davanti alla difesa, Cuomo a fare da interditore e Loreto e Quattroventi esterni. In attacco accanto al bomber Fabio D’Antonio ancora una volta Valerio Salzano, ruolo che il fantasista gradisce poco e nel quale non si esprime al meglio.

Infatti per tutto il primo tempo i due in attacco ricevono pochissimi palloni. Savino è troppo indietro per proporre, Cuomo è troppo impegnato a interdire e Loreto e Quattroventi non affondano più di tanto. Tutto il primo tempo è di chiara marca dell’Audax che ha più volte provato a concludere in porta ma un De Marinis versione Santo ha salvato almeno in un paio di occasioni la sua porta.

-Ads-

L’Angri dal canto suo non ha mai visto la porta se non con tiri da lontano. Nel secondo tempo la musica non cambia: è l’Audax a fare la partita. La situazione migliora con l’innesto di Tortora, giocatore che affonda di più e successivamente con l’ingresso di Pucci e Langella, giocatore quest’ultimo, che nonostante tutti gli infortuni è un lusso per questa categoria, e con l’arretramento di Salzano al suo ruolo di trequartista.

San De Marinis ha poi parato un rigore ed a questo punto le due squadre hanno tirato i remi in barca portando la partita a finire sullo 0-0 Da segnalare il tifo per tutti i 90 effettuato da quei meravigliosi ultras che neanche oggi si sono fermati un attimo, dimostrando di essere a pieno titolo il 12° uomo in campo. A loro va il ringraziamento di tutta la società.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here