Miasmi industriali nella zona a valle della città, allertati i nuclei ambientali

0

Da diversi giorni la periferia nord di Angri è interessata da esalazioni che rendono l'aria irrespirabile, diffondendo odori acri e pungenti. Tale situazione si registra in via Nazionale all'altezza del cavalcavia S. Lucia, in via Nazionale all'intersezione tra via S. Maria e la Statale 18, e in località Taurana.

Sulla questione, che sta creando allarme e preoccupazione tra gli abitanti della zona.

-Ads-

"Ritengo che questa situazione non sia più tollerabile commenta il primo cittadino Mauri. Per questo ho allertato tutti gli uffici comunali competenti, e ho inviato una lettera all'A.R.P.A.C., all'A.S.L., alla Regione Campania e al Nucleo Operativo Ecologico dei Carabinieri. Il Comune e i cittadini di Angri devono sapere con assoluta certezza se le esalazioni sono strettamente necessarie alle attività produttive da cui provengono, e soprattutto se sono nocive per la salute e l'incolumità delle persone. In questo caso non esiterò ad adottare tutti i provvedimenti che mi consente la legge, perché la sicurezza dei miei concittadini e la vivibilità di ogni quartiere di Angri rappresentano una priorità assoluta per la mia Amministrazione. Non mancherò di tenere informata la cittadinanza tutta sullo svolgimento e sugli esiti dei controlli che sto sollecitando”.(foto archivio)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here