Militari al Comune, acquisiti gli atti della Soget

0

Carabinieri al Comune di Angri, nel mirino il contratto di appalto per la riscossione dei tributi da parte della So. get. Nuovo capitolo della telenovela che ormai da oltre un anno vede l'Amministrazione comunale guidata dal sindaco Pasquale Mauri al centro dell' attenzione non solo politica per l'affidamento alla società pescarese So.get del servizio di riscossione dei tributi comunali, in particolare Ici e Tarsu.

Nella giornata di ieri, i militari dellasezione di Polizia Giudiziaria del Tribunale di Nocera Inferiore si sono recati alla sede del Comune di via Semetelle, dove è ubicata in comodato gratuito anche la So.get, per acquisire agli atti il contratto di appalto per la riscossione dei tributi. Un'acquisizione che segue le vicissitudini degli ultimi mesi, culminate con le polemiche per lo stage del figlio del sindaco presso la So.get  – annunciato dallo stesso primo cittadino nel corso di una conferenza stampa lo scorso 17 gennaio, in seguito alle insistenti voci diffuse in città – e la richiesta di dimissioni avanzata da Pdl e Giovane Italia.

-Ads-

Poi la dichiarazione spontanea congiunta dei capigruppo Pd e Pdl, Cosimo Ferraioli ed AntonioSquillante, presso la locale caserma dei carabinieri, dopo aver ricevuto per posta una missiva anonima con allegato l'estratto conto previdenziale del figlio del sindaco, dal quale si evinceva la sua assunzione nella società abruzzese dal 6 giugno al 31 ottobre a tempo pieno. 

Un atto che potrebbe anche essere stato falsificato, per questo motivo i due leader dell'opposizione hanno chiesto chiarezza a Mauri, chiedendo di rispondere in consiglio comunale dell'intera vicenda So.get, e firmando insieme agli altri componenti dell'opposizione una richiesta di convocazione di un consiglio comunale monotematico.

Sempre in tema, lunedì sera il Pd cittadino ha promosso un convegno nella Casa ex combattenti, nel quale il sindaco ha illustrato i dati degli accertamenti sinora effettuati dalla «Società per la gestione di entrate e tributi».

Per la tassa sui rifiuti solidi urbani, su 1041 accertamenti,i ricorsi sono stati 68, gliavvisirettificati 114 mentre 40 sono quelli annullati in autotutela. Per l’Imposta comunale sugli immobili,su 3953 accertamenti sono stati presentati 4 ricorsi, 102 avvisi sono stati rettificati e 950 avvisi sono stati rivisti e accolti in autotutela.   francesco rossi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here