Sorrentino: “tenere gli equilibri per il patto di stabilità”

0

«Non ci sono elementi tali che possano far pensare ad un eventuale dissesto finanziario del Comune. E’ opportuno, quindi, fare chiarezza evitando di ingenerare confusione tra la cittadinanza veicolando messaggi fuorvianti». E’ lapidario l’assessore al bilancio, Giacomo Sorrentino, rispetto a quanto emerso sulla situazione contabile dell’Ente.

Sullo sfondo una disposizione firmata dal segretario generale, Lucia Celotto, che ha messo in riga sia i dirigenti, che gli assessori con l’obiettivo di limitare i flussi di spesa recuperando le entrate anche attraverso l’incremento sia degli oneri di urbanizzazione che dei proventi per le concessioni cimiteriali.

-Ads-

«L’amministrazione ha dovuto fare fronte ai problemi che ha trovato quando si è insediata. Un pesante lascito delle precedenti gestioni. Anzi, secondo le nostre previsioni dovremmo chiudere l’anno con un avanzo che ci fa ben sperare per il futuro», ha continuato l’assessore. In merito poi alla nota firmata dal segretario comunale ha chiarito che è riferita solo al patto di stabilitá.

«Quanto fatto dal segretario va nella direzione giusta, ma tutto è riferito al mantenimento degli equilibri riguardanti il patto di stabilitá. Un atto indirizzato in particolare ai capi settore». 

Per quanto riguarda le spese avvenute durante questo primo anno e mezzo di amministrazione, Sorrentino non ha dubbi. «Nessuna spesa in più rispetto al passato. Anzi, abbiamo giá da tempo dato vita ad una politica di austerity proprio per evitare lo spreco di risorse pubbliche. I dirigenti degli uffici dovranno uniformare la propria azione ad alcuni princìpi indicati nell’atto del segretario comunale. E’ quanto chiarito nella nota diffusa. Tutto però rientra in una gestione ordinaria a cui stiamo facendo fronte». Pippo Della Corte

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here