Debiti fuori bilancio, la versione dell’assessore Giordano

0

La situazione dei debiti fuori bilancio rischia di diventare sempre più allarmante: anche se i debiti (derivati, si precisa, da gestioni passate) hanno varia natura, la maggior parte, ovvero circa 800.000 euro, riguarda il pagamento dei legali. 

Continua, quindi, il lavoro dell’ufficio legale, guidato da Antonio Pentangelo, che sta cercando di mettere ordine in una vicenda che potrebbe peggiorare.

-Ads-

La questione è di scottante attualitá soprattutto in vista del consiglio di lunedì prossimo, nel quale spiccano due punti spinosi: la variazione al bilancio di esercizio 2011, nonché la ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi e la salvaguardia degli equilibri di bilancio.

L’assessore al contenzioso, Salvatore Giordano, spiega che, grazie al lavoro dell’ufficio legale comunale, in pochi mesi è stata ricostruita tutta la situazione e si è scoperto che gran parte dei debiti fuori bilancio è legata al pagamento degli onorari degli avvocati. «Si tratta di avvocati che hanno difeso cittadini di Angri, -precisa l’assessore Giordano- e che hanno avuto sentenze positive per loro.

Tuttavia il Comune non ha mai ottemperato alle richieste di pagamento, pervenute all’ente in forza di sentenze emesse dal giudici di pace. Il loro onorario è aumentato di parecchio, perché l’ente non ha adempiuto nei tempi dovuti e gli avvocati hanno intrapreso azioni esecutive».

Giordano rimarca che sono avvocati che hanno difeso dei legittimi diritti dei cittadini, e in forza di ciò hanno diritto di essere retribuiti, in virtù dell’opera professionale prestata.

«Deve essere chiaro che le rivendicazioni di questi avvocati sono legittime. -continua Giordano- Non si deve fare confusione con quelle posizioni discusse, che non convincono l’ente, come quelle di alcuni penalisti che hanno assistito dei dipendenti dell’ente». Maria Paola Iovino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here