Aree dismesse la Regione da il via libera

0

Riqualificazione aree dismesse: presto potrebbero sorgere in città centosessanta nuove case per un incremento di abitanti stimato pari a seicentoquarantasette. Un aumento di popolazione notevole ed una nuova colata di cemento.

Saranno interessate quattro aree presenti nel centro cittadino. Il settore politica del territorio della Regione Campania ha ultimato, infatti, l'iter per l'apporvazione della riqualificazione e riconversione delle aree dismesse individuando anche i comuni interessati. Tra questi rientra anche Angri.

-Ads-

Il piano, approvato durante l'ultimo Consiglio comunale, ha visto il proprio inizio nel 2009 quando gli interessati avanzarono una manifestazione di interesse. Una quota parte delle nuove residenze verrà ceduta in proprietà al Comune, mentre un'altra verrà locata a canoni concordati ed indirizzate alle fasce sociali deboli individuate con bando pubblico. Ecco nel dettaglio.

L'area più grande pari a 10mila262 mq. si trova in via Torretta. Ad investire sarà la De Cola Costruzioni snc. Potranno essere realizzati cinquanta nuovi alloggi, di cui dieci sociali: otto potranno essere dati in locazione a canone agevolato, e due verranno ceduti al Comune.

L'altra superficie maggiore pari a 5mila212 mq è in via Semetelle (traversa Sip) di proprietà di Russo Maria. Prevista la realizzazione di trentasei nuove abitazioni, di cui sette sociali.

In questo caso al Comune andrà un solo alloggio e sei dovranno essere locati a canone agevolato. L'incremento del numero di abitanti sarà pari a centoventi. Verranno realizzate nuove abitazioni anche all'interno della proprietà della Benincasa srl, in corso Vittorio Emanuele.

La superficie è pari a 4mila400 mq per una stima di quaranta nuovi alloggi, di cui due andranno al Comune e sei a canone agevolato. Centocinquanta gli abitanti in più stimati. Si dovrà procedere anche con gli abbattimenti, data la presenza di alcuni capannoni industriali. Infine, ulteriori abitazioni sorgeranno in via Enrico Fermi di proprietà del proponente Giuseppe Raiola.

L'area è pari a 3mila892 mq. Prevista la edificazione di trentaquattro alloggi, di cui dieci sociali (due al Comune e otto in fitto) e l'incremento di centosessantasette abitanti. La proposte, corredate da una corposa documentazione, prevedono anche la realizzazione di infrastrutture e servizi utili a bilanciare e riequilibrare aree cittadine che verranno massicciamente cementificate.   Pippo Della Corte

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here