Contraddizioni angresi…

0

I più anziani frequentatori del Consiglio comunale ricordano, di certo, che per alcuni anni Pasquale Mauri è stato sia leader dell’opposizione che Presidente del Consiglio comunale; risale a quel periodo l’instaurazione della prassi, da lui voluta in nome della democrazia, di porre sempre ai primi posti dell’o.d.g. le interrogazioni e le risposte alle interrogazioni.

Questa prassi, poi, è stata sempre rispettata fino all’insediamento dell’attuale Consiglio, che le ha viste, invece, sempre inserite agli ultimi posti di chilometrici ordini del giorno.

-Ads-

Se qualcuno, come il consigliere Cosimo Ferraioli, ha osato, in questi mesi, chiedere l’inversione ai primi posti, ha dovuto poi anche subire il duro attacco della contraerea mauriana guidata dallo stesso smemorato Sindaco, il quale, oltre a rigettare, senza discussione, la proposta, provvedeva ad accusarlo, immediatamente e duramente, di voler “ fare passerella” e di voler “ mettere su uno show” ( v. pag. 3 del verbale del Consiglio comunale del 17/11/2010) .

Ma non finisce qui. Ad ulteriore dimostrazione di questa sua recente idiosincrasia per le interrogazioni, negli ultimi due Consigli comunali in cui esse sono state inserite all’o.d.g., il Sindaco ha, molto platealmente e poco democraticamente, lasciato l’Aula mentre lo stavano “interrogando” una volta il consigliere Squillante e l’altra il consigliere Ferraioli. Forse lo show non era di suo gradimento.  luigi d'antuono (tratta da: Angri '80 luglio)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here