Fondo Messina, la rabbia degli assegnatari!

0

Francesco Rossi -. «Basta promesse, vogliamo le nostre case». Mattinata di protesta e tensione, quella di ieri, per i 48 assegnatari degli alloggi Iacp di Fondo Satriano, che hanno affisso lo striscione ed occupato l'interno dell'area dove sono sorte le due palazzine popolari, che necessitano dell'installazione di infissi ed igienici per poter essere consegnati.

Una consegna attesa da mesi, ed una protesta che è riesplosa dopo le promesse inattese che gli infissi sarebbero stati installati già la scorsa settimana. Alla luce degli ultimi sviluppi, i 48 nuclei familiari angresi hanno dato vita ieri ad una simbolica occupazione, che ha richiamato sul posto l'intervento dei carabinieri per scongiurare frizioni e la presenza del sindaco Pasquale Mauri, al quale già in più occasioni hanno chiesto un supporto per poter in tempi brevi risiedere nei propri alloggi, visto che alcuni di essi lamentano anche l'imminente sfratto dalle loro attuali abitazioni.

-Ads-

 

«Noi non ci fermiamo – afferma il portavoce degli assegnatari, Luigi Galizia – stiamo seguendo passo dopo passo sin dall'inizio l'iter della realizzazione degli alloggi, e siamo nuovamente qui a reclamare l'ennesimo stop dei lavori, proprio quando invece c'è bisogno di stringere i tempi in vista delle ultime rifiniture, e dell'impiantamento di porte, finestre e servizi igienici». 

«Sono qui a manifestare ancora una volta il mio pieno sostegno ai 48 assegnatari Iacp – è il commento di Mauri – è mia intenzione interpellare nuovamente il presidente dell'Iacp, Chirico, per sollecitarlo a concludere nel più tempo breve possibile i lavori per provvedere alla consegna degli alloggi, che lungaggini ed inadempienze stanno facendo slittare di continuo». Gli assegnatari si sono intrattenuti per più di due ore all'interno del cantiere, prima di abbandonare l'area dopo essere stati rassicurati che già nella giornata di domani, la ditta che sta ultimando i lavori provvederà a prendere le misure degli infissi, prima di procedere all'installazione di porte e finestre campione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here