Asl in crisi, stop ai soccorsi del 118?

0

Le Associazioni di volontariato che operano nei comuni del Salernitano, nel servizio Emergenza 118, ogni giorno prestano la loro opera al servizio di tanti cittadini in emergenza sanitaria, sono sul piede di guerra. Hanno formulato presso un noto legale di Salerno, una richiesta urgente per il nuovo commissario ASL di Salerno, Maurizio Bortoletti.

Si sono attivati e chiedono in tempi brevi un incontro col Commissario Maurizio Bortoletti, Colonnello dei Carabinieri, 46enne torinese, avvocato, quattro lauree, docente in diverse università italiane, MBA a Profingest (business school accreditata ASFOR dell’Università di Bologna), é specializzato in “gestione d’impresa” consigliere del Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione Renato Brunetta. Il Commissario, da qualche settimana al timone di quella grande nave ormai alla deriva che è l’Asl di Salerno, tocca a lui, cercare di rimettere i conti in ordine.

-Ads-

Le Associazioni ONLUS, come la Croce Bianca, (zona di competenza Cava dei Tirreni- Vietri – Amalfi – Nocera Inferiore) Croce Azzurra, (zona di competenza Nocera Superiore) Croce del Sud, (zona di competenza Scafati – San Valentino Torio) Misericordia San Valentino Torio, (zona di competenza Pagani) Associazione Castello, (zona di competenza Angri) Pubblica Assistenza Sarnese (zona di competenza Sarno) sono un’ancora di salvezza, per milioni di cittadini, e ricoprono una bella fetta del territorio Salernitano.

Le suddette denunciano la non più sostenibile situazione in cui versano da anni, il rinnovo annuale delle convenzioni e del pagamento delle fatture insolute arrivati a non poter più garantire e sostenere spese per i mezzi e per il personale di volontari tra autisti ed infermieri.

La richiesta di contratto, prossimo in scadenza il 31 Marzo 2011, le associazioni vogliono fissare entro i prossimi 10 giorni un incontro per adottare eventuali soluzioni, oppure saranno costrette entro il termine indicato, dal 20 Aprile 2011 a cessare loro malgrado ogni tipo di assistenza. Si ritorna sull’argomento dell’emergenza in Campania, regione attualmente in difficoltà per le passate amministrazioni che hanno fatto degenerare la situazione, restano i soliti furbi senza colpe e gli ignari e poveri cittadini a pagarne le conseguenze. Chi aiuterà il Commissario Maurizio Bortoletti, ad affrontare con polso la situazione non felice che gli si presenterà da oggi in poi ?    JeanFranck Parlati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here