Ztl, riprende la “battaglia” dei commercianti

1

Francesco Rossi – Ztl: «Zona Traffico Intelligenza Amministrativa Limitata». Con questo acronimo, ad Angri i commercianti di via Amendola, via Incoronati, via di Mezzo e Piazza San Giovanni bollano il provvedimento della Zona a Traffico Limitato istituito 8 mesi fa, ed annunciano di essersi costituiti in «Comitato di Lotta Permanente contro la soppressione della libertà individuale» e di voler far sentire la propria voce di dissenso finché non verrà abolito il dispositivo di chiusura al traffico per buona parte della giornata.

Con un volantino, i commercianti delle quattro strade, «fortemente penalizzati dall'istituzione della Ztl, ancora si chiedono a quale nobile scopo sia servita se non ad impoverire le nostre tasche». Ed attaccano a testa bassa l'amministrazione comunale retta dal sindaco Pasquale Mauri, «Che appesantisce ed aggrava le condizioni economiche e sociali della città, già afflitta da mille problemi, con vigili sparamulte che fanno scappare via i pochi avventori che ancora spendono tra le strade semidesertiche di Angri».

-Ads-

I commercianti criticano l'esperimento della Ztl, «Perpetuato sia sulla pelle nostra che dei residenti, privati anche della libertà di andare a soccorrere un proprio familiare, perché prima di poter parcheggiare bisogna girare per ore anche se nel cortile c'è un posto dove sostare».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here