COSIMO FERRAIOLI SULLA RASSEGNA NATALIZIA ANGRESE

8

La rassegna natalizia targata amministrazione Mauri, che ha trovato il consenso e la collaborazione anche dei commercianti e delle associazioni di categoria, é stata oggetto di considerazioni dal leader del Partito Democratico angrese Cosimo Ferraioli. In buona sostanza l'Ingegnere Cosimo Ferraioli afferma che naturalmente quando si propongono iniziative culturali interessanti ed utili per questa città, non si può che essere contenti e fare un plauso, tuttavia evidenzia che, come al solito, anche su questo aspetto dell'azione amministrativa ha qualcosa da dire. Ferraioli non bolla negativamente il contenuto delle proposte dell'amministrazione, ma quello che c'è alla base, quindi ancora una volta la sua critica é sul metodo.

"Sulla scorta di quanto ho già affermato per la rassegna estiva Doria Festival, – dichiara Cosimo Ferraioli – anche questa volta si vede che non c'è una chiara strategia. Si fa un progetto, si prevede che questo progetto venga finanziato con settantamila euro di fondi comunali, con trentamila euro di fondi provenienti da sponsor, rispetto ai quali siamo almeno curiosi di sapere come vengono scelti e cosa prevede il contratto di sponsorizzazione, e con centomila euro provenienti dalla Regione Campania. Nello stesso tempo però si iniziano le attività."

Da queste riflessioni per Cosimo Ferraioli nasce una domanda spontanea "è una scommessa sulla bontà del progetto? Oppure si iniziano le attività e si spendono soltanto i soldi delle casse comunali se la Regione non finanzierà il progetto?"

In estrema sintesi per il capogruppo consiliare angrese del PD, il nodo problematico consiste nel fatto che é stato stilato il progetto, é stato richiesto il finanziamento, e allo stesso tempo si è dato il via all'inizio delle attività. "Se la Regione non dovesse per qualche motivo finanziare gli interventi – domanda Cosimo Ferraioli – cosa succederà? Si spenderanno lo stesso i duecentomila euro previsti?"

Il leader del Partito Democratico ad Angri chiede all'amministrazione cosa succederà in caso di mancato finanziamento da parte della Regione Campania, ovvero se verranno spesi comunque i duecentomila euro previsti, e quindi se accanto ai settantamila euro già previsti il Comune si farà carico delle altre spese. Cosimo Ferraioli a tal proposito chiede risposte da parte dell'attuale maggioranza, e soprattutto chiede chiarezza.

"Se per un motivo qualsiasi, ed io non lo auguro naturalmente, la Regione Campania dovesse decidere di non finanziare l'intervento spenderemo duecentomila euro?" Questo è l'interrogativo che pone Ferraioli a Mauri. "Non lo so se questo é il momento giusto per fare queste spese. Non voglio, però essere frainteso, capisco che si tratta di iniziative che si devono portare avanti, si devono organizzare feste e manifestazioni, tuttavia ci sono delle priorità diverse in questo momento." Cosimo Ferraioli infine sottolinea che é stata anche stimata per l'intera rassegna natalizia una previsione di presenze tra cinquantamila e ottantacinquemila, "presenze – conclude Ferraioli – che mi auguro vengano raggiunte. Tuttavia io sui numeri sono scettico, e vorrei sapere sulla scorta di quali parametri sono state stimate queste presenze. Questi numeri da dove escono? Mi dovete consentire il beneficio del dubbio." Maria Paola Iovino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here