Giornata della disabilità, trattamento diverso per i disabili angresi

7

Riceviamo e pubblichiamo –

(articolo apparso su alcuni organi d'informazione) Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità”. Il Sindaco Mauri ha fatto visita alle persone colpite da grave disabilità , ‘’Raccomandati ?’’In occasione della “Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità”, tenutasi il 5 dicembre, il Sindaco di Angri dott. Pasquale Mauri e l’Assessore alle Politiche Sociali avv. Annamaria Russo hanno dedicato un'intera giornata istituzionale ai concittadini con disabilità. Nel corso della giornata il Sindaco e l’Assessore hanno fatto visita alle persone allettate, da cui sono stati accolti con entusiasmo ed emozione.

-Ads-

Tutti hanno ricevuto un piccolo dono e gli auguri per il Natale alle porte. In serata ci si è dati appuntamento in pizzeria, dove i giovani del Centro Socio Educativo si sono divertiti a ritmo di musica dance, grazie all’animazione gratuita di Max Party che ha allestito la sala con palloni colorati, luci e festoni e ha divertito i ragazzi con balli e giochi. L’Assessore alle Politiche Sociali Annamaria Russo ha dichiarato a riguardo: “E’ stata per me una giornata intensa dal punto di vista umano, prima che istituzionale. Ho provato grande emozione nel recarmi personalmente nelle case delle persone colpite dalla grave disabilità fisica e ho potuto toccare con mano le pesanti difficoltà che quotidianamente vivono sulla propria pelle. Questa è solo la prima delle visite che terremo e sarà forte l’impegno del mio Assessorato per queste famiglie affinché non manchi loro mai il sostegno economico e morale. Rimarranno nella mia mente i sorrisi di tutti e il calore e l’affetto che oggi ho ricevuto”.

Il Sindaco di Angri ha continuato dicendo: “La nostra Amministrazione porgerà estrema attenzione alle necessità quotidiane delle persone disabili, perché questa giornata non resti semplicemente un momento celebrativo. A fronte di una riduzione delle risorse complessive, abbiamo garantito l’offerta di tutti i servizi necessari affinché la disabilità possa essere vissuta con dignità. Siamo vicini a quanti hanno bisogno della presenza ferma e massiccia delle istituzioni. Oggi è stato grande per me l’onore di trascorrere un’intera giornata con chi purtroppo non ha la fortuna di poter condurre una vita semplice e serena, ma che ha la capacità di donare profondi gesti d’amore”. (c.s.)

Diversamente ‘’Raccomandati ?’’

In riferimento a quanto ho potuto constatare da queste splendide parole dei nostri Amministratori, trovo solo amarezza, per ciò che ho letto e trovato in queste affermazioni. Ma passo subito col dire che ne oggi, dopo questa ennesima beffa, ne domani sarò alquanto disponibile di aprire le porte della mia abitazione ai nostri amministratori, che credono di avere uno spirito di massiccia presenza ai nostri fratelli sfortunati.

Ma l’Assessore Russo, possiede una lista di quante persone con grave disabilità esistono sul nostro territorio ? Si è mai fatta portatrice istituzionale delle difficoltà che noi familiari viviamo giorno per giorno sulla nostra pelle ? Esiste anche in questa fascia di disabilità una lista preferenziale per poter far fronte alla giornata dedicata ai diversamente abili, perché per una giornata intera non si è vista, ne lei ne il Sindaco.

Infine al sindaco, caro dottore, ricorderà il mio Salone, le aprii le porte per la campagna elettorale, perché apro sempre le porte essendo negozio commerciale di artigiano, per sentire le campane dei neo sindaci, proprio da me era il periodo che mio fratello ‘’Lelluccio’’ usciva da un intervento di P.E.G ‘’ e lei tutto dispiaciuto si era complimentato per il modo in cui io, con la mia famiglia dovevamo imparare a gestire un nuovo problema su altri problemi esistenti.

Ricordo, era in campagna elettorale, sono passati all’ incirca 6 mesi, e di chi si ricorda ? Faccio il resoconto , ‘’Lelluccio’’e altri diversamente abili, non hanno mai avuto bisogno ne dei politici di turno, ne di persone che si fanno vedere solo quando i familiari dei suddetti sono fonti di voto. Dei servizi che ci spettano di diritto facciamo regolare richiesta a chi di competenza, si ritornano a fare sempre gli stessi sbagli del passato, come l’ex Assessore Testa, in passato la Befana arrivava sempre il 15 gennaio, con il solito panettone e soliti pelati, non si anticipava mai.

Cari Amministratori, noi abbiamo la fortuna di poter condurre una vita semplice e serena, ma con la capacità di donare profondi gesti d’amore mentre voi purtroppo non avete dal punto di vista umano, prima che istituzionale, un etica morale o una sensibilità che questa volta è toccata ai pochi raccomandati o ‘’ cosiddetti fortunati ? Si cambia davvero?  jean frank parlati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here