Allagamenti, Ferraioli: “meno proclami più fatti”

5

Le rassicurazioni di facciata tendono a tenere a freno la situazione politica sul territorio cittadino, ma le schermaglie nel gruppo di maggioranza sono evidenti con un malcontento sotteraneo che continua ad espandersi in alcune frange della maggioranza che sostiene il primo cittadino Pasquale Mauri. Il gruppo dei “dissidenti” ha smentito ogni contrasto avallando le scelte del governatore doriano con una nota che, tuttavia, non serve a fugare i dubbi circa i reali obiettivi del gruppo che non avrebbe gradito il comportamento di Mauri in merito ad alcune scelte di tipo amministrativo, ma anche per la designazione in posti strategici di personaggi legati a doppio filo al sindaco.

I “dissidenti” non intendono innescare il classico ginepraio di polemiche ma gli spifferi che arrivano da palazzo di città parlano di richieste precise necessarie per attivare lo slancio dell’attività amministrativa che vive una fase di stallo. Le solide maglie della maggioranza sembrano rasentare qualche smagliatura. Le critiche alla maggioranza di Mauri arrivano da ogni fronte anche a seguito dell’ennesimo allagamento che ha imposto lo sgombro di due famiglie in località Orta Longa.

“E impossibile – commenta Cosimo Ferraioli consigliere del partito democratico – che ogni qualvolta piove ci sono persone costrette a lasciare le proprie abitazioni e vedere infranto il lavoro di mesi nella coltivazione dei campi. Il valzer di competenze sicuramente non aiuta questa gente, così come le passerelle dei politici vengono, promettono interventi, ma poi non prodcuno nulla. Il sindaco Mauri da questi parti ha promesso la risoluzione dei problemi già nel corso della campgna elettorale, a sette mesi dall’insiediamento ci ritroviamo a dover fronteggiare quest’annosa situazione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here