Opportunità di lavoro occasionale al Comune di Angri

0

L’attuale amministrazione comunale ha tenuto in forte considerazione la circostanza che l'attuale quadro di crisi economica, unito alle rapide modifiche del mercato del lavoro, rischia di aggravare e di rendere irreversibili le condizioni di esclusione lavorativa e sociale di chi è disoccupato di lungo periodo, di chi non è ancora entrato nel mondo del lavoro oppure si trova, a causa delle proprie caratteristiche personali (titolo di studio, curriculum lavorativo, età, situazioni familiari, ecc.) in gravi difficoltà nella ricerca del lavoro.

Per questi motivi il Consigliere comunale di maggioranza Alfonso Scoppa ha spiegato che è intenzione dell'Amministrazione Comunale offrire occasioni di impiego e di integrazione di reddito a soggetti usciti o non ancora entrati nel mondo del lavoro, garantite dalla copertura previdenziale e contro gli infortuni sul lavoro. Infatti un comunicato stampa diffuso ieri mattina spiega che l’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Angri, con deliberazione della Giunta Comunale n.129 del 14/09/2010, ha disposto di procedere alla formazione di un elenco di cittadini residenti da poter utilizzare tramite l’istituto del lavoro occasionale di tipo accessorio per lavori di emergenza, giardinaggio, pulizia e manutenzione di edifici, strade, parchi e monumenti, di supporto alla organizzazione di manifestazioni culturali, sportive e di solidarietà.

Come è già stato evidenziato, qualche settimana fa il Consigliere Scoppa aveva anticipato questa iniziativa di segno positivo dell’attuale amministrazione comunale, affermando “a giorni infatti, verrà pubblicato un bando per l’acquisizione della disponibilità a svolgere lavori di natura occasionale a favore del Comune di Angri da parte di titolari di trattamento pensionistico e di giovani studenti, assicurando loro un compenso ed una copertura previdenziale ed assicurativa mediante l’utilizzo di buoni lavoro (voucher)”.

“La domanda è rivolta ai cittadini residenti nel Comune di Angri da almeno due anni – si legge nella nota stampa – che si trovino in una delle seguenti posizioni: disoccupazione, mobilità, cassa integrazione, pensionati, studenti con meno di venticinque anni, per lavori da prestare il sabato e la domenica e durante i periodi di vacanze. Per le prestazioni richieste verranno erogati “voucher” corrispondenti a venti euro lordi per ogni tre ore di lavoro, comprensivi di contributi INPS e assicurazione antinfortunistica (INAIL).”

Gli interessati dovranno presentare domanda improrogabilmente entro le ore 12:00 del 12 novembre 2010 presso l’Ufficio delle Relazioni con il Pubblico di Piazza Crocifisso, dove sono disponibili gli appositi modelli di richiesta. Alla domanda dovranno essere allegati il certificato medico di idoneità allo svolgimento delle mansioni richieste e la copia di un valido documento di identità.

“Aver individuato una strada percorribile per offrire lavoro ai cittadini angresi, – ha dichiarato il Consigliere di maggioranza dottore Alfonso Scoppa, referente del progetto – seppur di natura occasionale, è per questa Amministrazione motivo d’orgoglio. Continuerà il nostro impegno in tal senso, alla ricerca di tutte quelle soluzioni che possano contribuire al benessere della città, restituendo dignità a chi, purtroppo, vive quotidianamente condizioni di precarietà e disagio economico”.  Maria Paola Iovino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here