Ztl, insorge la Confesercenti

2

Il Comune di Angri ha istituito a partire da oggi,con un’ordinanza del Comandante Rosario Cascone , Responsabile del Comando della Polizia Locale di Angri, una zona a traffico limitato permanente in via G. Amendola ed in via Incoronati. L’Amministrazione comunale guidata da Pasquale Mauri non ha mai nascosto, nei suoi indirizzi programmatici, l’esigenza di garantire una maggiore vivibilità del centro urbano, e come si evince dalla suddetta ordinanza “previa adozione di idonei dispositivi di regolamentazione della circolazione stradale nell’ottica dell’abbattimento della soglia di inquinamento acustico ed atmosferico in talune zone la cui situazione viaria non consente un disimpegno agevole e generalizzato del traffico”.

Anche al fine della tutela e dell’incolumità e della sicurezza dei pedoni, continua l’ordinanza, ed in prospettiva di una riqualificazione dell’intera area del centro storico “è necessario, fra l’altro, adottare gli opportuni accorgimenti su via G. Amendola e via Incoronati”. Venuto a conoscenza della già citata ordinanza, Aldo Severino, Presidente della Confesercenti Angri, inoltra al Sindaco di Angri Pasquale Mauri, ed all’Assessore al Bilancio Giacomo Sorrentino una nota in ordine a diverse problematiche sollevate da alcuni commercianti della nuova zona a traffico limitato.

In buona sostanza la seguente nota di Aldo Severino, circa la richiesta di un tavolo di concertazione per provvedimenti in ambito di viabilità e di attività produttive, è stata inoltrata in pieno spirito di collaborazione: “Egregi, apprendiamo da organi di stampa dell’avvio di un provvedimento relativo alla creazione di una zona a traffico limitato per il centro storico cittadino. Quale associazione di categoria, abbiamo ricevuto richieste di intervento da alcuni commercianti che ci palesano difficoltà in merito all’attuazione della regolamentazione indicata.

Auspichiamo la costituzione di un tavolo di concertazione con le associazioni di categorie al fine di condividere eventuali provvedimenti che riguardano gli ambiti commerciali, delle attività produttive e della viabilità, allo scopo di fornire all’amministrazione comunale un contributo di idee e proposte per meglio rispondere alle esigenze degli operatori commerciali e cittadini.

E’ con spirito di collaborazione che si intende richiedere maggiore attenzione al comparto economico del dettaglio e dell’artigianato cittadino, settore che più di tutti sembra soffrire l’endemica situazione della crisi economica ancora in atto. Auspicando anche un riscontro alla nostra nota relativa al progetto Sportello Impresa che ha visto la condivisione dell’amministrazione in un incontro pubblico anche alla presenza del Presidente Confesercenti provinciale, si comunica che abbiamo inteso realizzare, come da accordi intercorsi, una bozza di progetto per il periodo natalizio per richiedere in tempo utile l’intervento economico della Camera di Commercio.

Si richiede pertanto l’avvio di un concreto tavolo di concertazione in ordine ai provvedimenti relativi a iniziative su commercio, attività produttive e viabilità, anche mediante l’organizzazione di una commissione consultiva e la condivisione del programma natalizio al fine della richiesta di partecipazione. Si auspica riscontro a tale nota e si ringrazia per la disponibilità.” Maria Paola Iovino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here