Slittata la riapertura del Castello Doria, amarezza tra i cittadini

2

E’ slittata la riapertura del castello doria prevista per sabato sera prima del concerto di Peppe Barra che si è tenuto in piazza Doria. Il maestoso cancello di ferro della fortezza doriana è rimasto chiuso tra lo stupore e l’amarezza dei cittadini angresi confluiti nel centro storico per assistere all’apertura del palazzo settecentesco che fu dimora dei principi doria.

La mancata inaugurazione ha creato qualche disagio agli esponenti politici presenti nel parterre che hanno tentato di fornire spiegazioni plausibili. Il giallo della fallita apertura della porta d’ingresso del castello è stato svelato grazie alla buona fede di qualche consigliere comunale. In poche parole, l’amministrazione comunale aveva previsto la festa d’inaugurazione nonostante dalla sovrintendenza dei beni culturali non fosse arrivata alcuna autorizzazione per aprire nuovamente Palazzo Doria, chiuso da due anni per dar modo alla ditta appaltatrice di effettuare i lavori di ripristino appaltati nell’anno 2006 e finanziati quasi per intero dalla Regione campania per un importo vicino ai due milioni di euro.

Un sentimento di delusione ha accompagnato il deflusso dei mille angresi che hanno comunque assistito al primo spettacolo del “Doria Festival” apertosi con il concerto dell’artista partenopeo. Prima dell’inizio del concerto l’assessore alla cultura Peppe Mascolo ha annunciato che il Castello Doria sarà usufruibile ai cittadini a partire da metà luglio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here