Villa Comunale, il vice-sindaco D’Antonio assicura:”operazione delicata e inevitabile”

1

Tra pochi giorni diversi alberi della villa comunale saranno abbattuti per salvaguadare l’incolumità dei cittadini che con l’arrivo della bella stagione andranno ad affollare l’unico polmone verde rimasto nella città doriana. Il provvedimento è reso necessario a seguito dell’esame fitostatico disposto dall’assessorato all’ambiente guidato da Gianfranco D’Antonio.

L’allarme è scattato nel week-end quando un albero si è schiantato nella zona alle spalle della grotta distruggendo qualche panchina e creando danni di lieve entità. Il leccio, tipica pianta utilizzata per alberare parchi, aveva un’altezza rilevante, ma già da diversi anni era affetto da una malattia innescata dalla presenza di parassiti che ne hanno indebolito il tronco.

L’episodio, avvenuto la scorsa notte, per fortuna non ha avuto conseguenze gravi, ma ha fatto scattare il campanello d’allarme per lo stato d’insicurezza in cui versano altri tronchi del centrale parco di villa doria, chiuso parzialmente per motivi di sicurezza.

A fronte di tale situazione di emergenza si sta cercando di dare corso a tutti gli interventi necessari per mettere in sicurezza le piante dal rischio di schianti di rami o alberi, in piena salvaguardia dell’incolumità dei cittadini. “Lo stato in cui versano alcune piante della villa – afferma il vice-sindaco D’Antonio – ci hanno indotto ad effetturare maggiori controlli affidando a tecnici navigati il compito di fare uno screening del complesso di piante che adornano la struttura. Siamo in attesa di avere un’analisi completa, ma dai primi esami risulta che almeno tre alberi dovranno essere abbattuti perché affetti da gravi malattie”.

Lo stato di salute del patrimonio arboreo è stato oggetto di controlli già negli anni passati e l’esito ha anticipato la diagnosi fatta dagli agronomi in queste ultime ore. “Ci sono dei rapporti redatti otto anni fa – continua Gianfranco D’Antonio – che indicano le cattivissime condizioni di diverse varietà presenti nei giardini della villa e con il passare degli anni i parassiti hanno sfibrato le piante che oggi sono soggette a cadute. Come amministrazione – chiosa il responsabile dell’Ambiente – siamo intervenuti celermente lasciando aperta al pubblico solo un’area dove non esitono pericoli, l’obiettivo è riaprire l’intero parco già nei prossimi giorni”.

L’ampia struttura comunale che unisce vari punti della città è meta soprattutto di anziani e bambini che sfruttano l’unica area della città dove poter trovare riposo e giocare senza la presenza di autoveicoli. La rimozione degli alberi affetti da virus dovrebbe avvenire già nei prossimi giorni e potrebbe avere ripercussioni anche sulla viabilità cittadina poiché le operazioni di abbattimento metterebbero a rischio passanti e automobilisti che percorrono via Murelle.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here