Via Cervinia, sassi e bottiglie lanciate contro le auto!

0

Lancio di bottiglie di vetro e sassi al passaggio delle auto in via Cervinia. L’increscioso scenario è stato segnalato dai residenti della zona che nei giorni passati hanno notato la presenza di gruppi di ragazzi nascosti sui giardini di corso Italia e nelle traverse che confluiscono sull’arteria principale in pieno centro cittadino.

-Ads-

Episodi inquietanti che mettono a rischio l’incolumità di automobilisti e passeggeri che diventano, loro malgrado, bersaglio del lancio di oggetti contundenti che oltre ad arrecare danni alle vetture mettono a serio rischio la sicurezza e la vita di quanti, soprattutto nelle ore serali, attraversano la strada a velocità sostenuta.

Secondo le segnalazioni i fatti si sono ripetuti più volte nel corso delle ultime settimane con gruppi di adolescenti appostati che attendono il passaggio dei malcapitati automobilisti.

Circostanze che si accompagnano ai continui atti vandalici che continuano ad interessare l’intero territorio cittadino preda dell’azione di bande di ragazzi che provocano danni alle strutture e mettono in pericolo la vita delle persone.

Il sistema di videosorveglianza, finora, non ha consentito di risalire agli artefici di tali azioni vandaliche e delinquenziali e le forze dell’ordine in numero deficitario non riescono a garantire controlli capillari sull’intero territorio comunale in particolar modo nelle ore serali quando l’attività dei vandali si fa più incisiva.

Angri diventa terreno fertile per criminali e devastatori con numero di attività criminali in netto aumento rispetto al passato con episodi che si ripetono costantemente.

Nelle ultime settimane oggetti e monete sono stati asportati da diverse auto in sosta lungo le strade del centro cittadino con i ladri che hanno portato via qualsiasi tipo di materiale.

Gli episodi stanno facendo riemergere la preoccupazione dei cittadini che si ritrovano a dover fare i conti con l’azione di malviventi che forzano portiere o distruggono finestrini alla ricerca di oggetti di valore lasciati nelle auto.

L’ondata di furti non sembra fare distinzione tra le aree centrali, dove sono presenti sistemi di videosorveglianza di tante attività commerciali, e le zone di periferia dove il flusso veicolare e i controlli sono meno intensi. Gli appelli dei cittadini via social ormai sono quotidiani e si perdono nella incessante cronaca con denunce relative a furti.

Ha raggiunto livelli preoccupanti il fenomeno delinquenziale nella città doriana con furti aumentati. Auto e appartamenti sembrano essere gli obiettivi privilegiati dai ladri che non fanno più distinzione.

I casi registrati al centro della città fanno il paio con la paura che alimenta le giornate dei tanti residenti che vivono nella zona a valle della Statale 18.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here