Scissione nel centro destra, Ferraioli spacca la coalizione!

0

Il centro destra cittadino si spacca sul nome del sindaco Cosimo Ferraioli con Fratelli d’Italia e Forza Italia che prendono le distanze dall’azione amministrativa e politica dell’attuale governo e la Lega decisa a confermare la fiducia al sindaco uscente.

La scissione nella coalizione si è manifestata in maniera impetuosa nel corso dell’ultima settimana attraverso le affermazioni dei vari esponenti della triade partitica.

“L’operato dell’amministrazione Ferraioli è sotto gli occhi di tutti – afferma Francesco D’Antuono di Forza Italia ai microfoni di Agro24 – quattro anni e mezzo di nulla amministrativo che non può essere cancellato da due mesi di gestione dell’emergenza, per Angri è arrivato il momento di una svolta epocale nella gestione amministrativa partendo dalla scelta di un candidato sindaco che sia espressione della volontà della popolazione angrese e non del club dei soliti noti”.

Allineata al severo giudizio di Forza Italia anche la compagine locale di Fratelli d’Italia che ha rafforzato il concetto già espresso nel corso degli anni passati.

“Il giudizio di Fratelli d’Italia sull’amministrazione uscente non è sicuramente positivo – commenta Armando Lanzione – avevamo denunciato sin dal primo anno la pericolosa eterogeneità politica dei gruppi che sostenevano Ferraioli che avrebbe portato ad un sostanziale immobilismo. Dopo cinque anni, abbiamo visto tanti assessori dimissionari e devo dire che Angri non ha potuto cogliere le sue opportunità. Inoltre non mi sembra che quanto promesso nella campagna elettorale del 2015 si sia tradotto oggi in risultati tangibili. Venendo al quadro politico cittadino in vista delle prossime elezioni posso sicuramente dire che stiamo lavorando per consegnare alla città una proposta di alto profilo politico seria ed ampiamente condivisa e che sia sicuramente alternativa alle ultime amministrazioni”.

Fedele al primo cittadino uscente il gruppo della Lega di Salvini rappresentato in città dal coordinatore Antonio Squillante. “Alle prossime elezioni correremo al fianco del sindaco Ferraioli e con il simbolo della Lega – tuona Squillante – negli anni abbiamo dimostrato di non essere attaccati alle poltrone e credo che si tratti di una questione di lealtà considerato che abbiamo un gruppo consiliare e un assessore che sono parte integrante dell’amministrazione, al momento non esiste alcuna condizione che possa portare alla rottura con il sindaco”.

Immagine a cura di Giuseppe Afeltra

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here