Un atto di inciviltà o di generosità?

0

Un dubbio amletico ci assale nel valutare l’azione della persona che bene, o male, ha lasciato un divano in via Casalanario.

Un dubbio che traccia il confine tra generosità e inciviltà.

Non si capisce se il nostro presunto concittadino abbia voluto lasciare in quella zona il divano come atto di generosità nei confronti delle centinaia di persone che ogni giorno attraversano quella strada per correre e passeggiare, offrendo loro riposo e una pausa salutare e refrigerante, oppure si tratta di un mero atto di inciviltà abbandonando il divano in una zona verde come qualsivoglia rifiuto.

Nella seconda ipotesi vogliamo semplicemente informare gli autori che sarebbe bastato chiamare l’azienda Angri Eco Servizi che avrebbe provveduto a ritirare a domicilio il rifiuto ingombrante.

Qualora, invece, si trattasse di un gesto di aiuto e supporto ai podisti che passano di lì non ci resta che toglierci il cappello dinanzi ad azioni simili.

Ai nostri lettori l’ardua sentenza…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here