Eventi natalizi, spesi 45mila euro

0

Altro che austerity. Il Comune per luminarie ed eventi ha impegnato una somma pari a circa 45mila euro. E' questo, in sintesi, quanto emerge dalla lettura di due atti della giunta guidata dal sindaco Pasquale Mauri. E' quanto l'amministrazione ha reso disponibile per festeggiare i giorni a ridosso del Natale. Un importo cospicuo alla luce delle scarse risorse comunali e che ha indotto alcuni consiglieri comunali a sollecitare critiche e osservazioni piccate.

Sono due le delibere con cui Palazzo di Città ha inteso finanziare sia l'installazione delle luci, che alcune serate: la n. 349 e la n. 351 entrambe dello scorso tre diembre. Nel dettaglio la quarta edizione della manifestazione denominata 'Natale in festa' è costata 32mila800 euro, IVA compresa.

-Ads-

Un cartellone, in collaborazione con l'Ept e la Regione Campania, che ha contemplato oltre al montaggio delle luci, anche una serie di spettacoli, serate di poker e burraco, mercatini di Natale, esibizioni canore, musicali e teatrali.

Coinvolti cantanti locali, scuole di ballo e musicisti della zona. Un insieme di eventi che dureranno, scaglionati nel tempo, fino al prossimo nove gennaio.

Il Municipio, ha poi finanziato con 12mila euro la serata 'Aspettando l'Immacolata', con "iniziative dedicate ai bambini per far vivere loro momenti di animazione, di svago, e di solidarietà che si conciliano con l'atmosfera magica del Natale", è scritto nel corpo della delibera.

Poi, anche l'accensione delle luci in villa comunale, quella dell'albero montato di fronte al Castello Doria e la performance presso la Collegiata di San Giovanni Battista dell'attore Michele Placido in 'Musica e Poesia'. In sostanza, quindi, una spesa totale di circa 45mila euro, sebbene il bilancio di previsione non sia stato ancora approvato.

Un esborso voluto dalla giunta comunale nel tentativo di creare momenti di aggregazione capaci di attirare flussi di persone anche da fuori città, valorizzando siti e monumenti cittadini e stimolando il commercio locale. Un bilancio di presenze e ricadute in termini economici che potrà essere compiuto trascorsa l'Epifania. Dovrà essere ora il settore cultura e spettacoli a dare concretezza alle delibere della giunta municipale. Pippo Della Corte

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here