Incoronato regala la vittoria sul campo del Cicciano

0

ASD Cicciano: Gaglione, Visone G., Biancardi, Aprea (Gallo), Angieri, Albertini, Barbati (Visone), Sansone, Esposito, Di Meo, Dell’Anno. A disposizione: De Riggi P., De Riggi G., Tedesco, Gallo, Visone, Candela, D’Avanzo. Allenatore: Angelantonio Galluccio.

U. S. Angri 1927: Longobardi, Liguori, Palumbo, Manzo, Salvatore, Braca, D’Ambrosio, Della Femina, Incoronato, Iuliano (Pappadia), Gargiulo. A disposizione: De Sio, Avino, Pappadia, Cascone, De Ruggiero, Iovine, Ferraioli. Allenatore: Mario Di Nola.

-Ads-

Arbitro: Antonio Monda di Napoli. Assistenti: Nasti e Imparato di Napoli.

Marcatore: Incoronato all’11°.

Ammoniti: Sansone (C), Dell’Anno (C), Longobardi (A). Note: 250 spettatori circa di cui un centinaio provenienti da Angri.

I grigiorossi escono vittoriosi per una rete a zero dal Magnotti di Cicciano e tengono il passo della Polisportiva Sarnese. Eroe di giornata è il bomber e re Incoronato che sigla il gol vittoria dopo appena undici minuti di gioco. Mister Di Nola deve fare a meno di Imparato e Schettino squalificati e Ferraioli in panchina a causa delle precarie condizioni fisiche.

Il peso dell’attacco ricade completamente su Incoronato che ripaga i grigio rossi prima con un colpo di testa al 7°, bloccato da Gaglione e poi realizza l’unica rete del match in mischia calciando rasoterra dopo la spizzata di testa del difensore Francesco Salvatore che oggi ha disputato una prova sicura e di carattere. I padroni di casa reagiscono ed intorno al 40° è il portierone angrese Longobardi a volare e deviare in angolo un colpo di testa ravvicinato di Barbati.

Nella ripresa il Cicciano prova a pareggiare con un tiro dal limite dell’area di Aprea, bloccato agilmente da Longobardi. Il match prosegue con una buona circolazione di palla da parte degli uomini di mister Galluccio e con la compagine grigio rossa che si difende con sacrificio, grinta e carattere, mostrando di saper soffrire fino al 90° e provando a ripartire con qualche azione di contropiede. Lo sterile possesso palla del Cicciano non scalfisce la volontà dell’Angri di portare a casa i tre punti e la partita si conclude con la vittoria per gli uomini di mister Di Nola. La caccia alla Sarnese continua.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here