Comune-Asl non si accordano e il Distretto Sanitario rischia di traslocare a Scafati

0

Due ore e mezza di discussione in consiglio comunale ad Angri tra l'amministrazione e l'Asl Salerno sull'utilizzo della nuova sede del Distretto sanitario di via dei Goti, ma alla fine le parti non convergono, e viene chiesto un tavolo di confronto tra i legali del Comune ed i vertici dell' Asl per risolvere la questione.

Il consiglio comunale ha votato all' unanimità un provvedimento che prevede il cambio di destinazione d'uso della struttura da centro diurno per anziani e disabili a sede dell'Asl, con la dismissione degli immobili di via Fleminge via Badia.

-Ads-

Il Comune è disposto inoltre di rinunciare al fitto annuo di 56mila euro erogato dall'Asl per le strutture attualmente in fitto, invitando l'Asl ad utilizzarle per la ristrutturazione della sede di via dei Goti.

L'Asl,presente con il direttore generale Antonio Squillante e dil direttore sanitario del Distretto, Grazia Gentile, avvalendosi della legge regionale1/2012, non può firmare il rinnovo del contratto del 2010 tra Comune ed Asl, e chiede un comodato d'uso gratuito atipico con lavori a proprie spese.

In effetti, le divergenze sembrano di natura formale, ma il rischio è che il mancato accordo possa portare al trasferimento del Distretto sanitario a Scafati.  francesco rossi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here