Comune in debito con Eco Ambiente

0

Rifiuti e debiti fuori bilancio: pronti circa 218 mila euro a favore della società provinciale Eco Ambiente spa. Si tratta di due fatture risalenti al maggio del 2010 con riferimento al servizio prestato dalla spa salernitana con riguardo ai rifiuti indifferenziati. Il debito è stato quindi ritenuto congruo, coerente ed attendibile.

Dopo tre anni, quindi, sembra essere risolta una questione contabile con la liquidazione di quanto dovuto a favore di Eco Ambiente che ha competenza per quanto attiene il trattamento dei rifiuti indifferenziati, il loro smaltimento e il loro recupero. In sostanza i Comuni rientranti territorialmente nella provincia di Salerno devono pagare la società di via Roma per quanto attiene sia il conferimento diretto allo stabilimento di tritovagliatura (Stir) di Battipaglia, che nel caso di utilizzo di altre piattaforme di trasferenza.

-Ads-

Il costo fissato dalla Provincia è pari a 125 euro per ogni tonnellata conferita. Di esclusiva materia comunale invece la raccolta dei rifiuti differenziati e indifferenziati, il trasporto dei rifiuti differenziati e indifferenziati fino agli impianti di trasferenza e smaltimento, lo spazzamento delle strade e il recupero dei rifiuti derivanti dalla raccolta differenziata.

Quello delle uscite in materia di rifiuti continua a rappresentare una voce di spesa imponente per le finanze cittadine. Importi coperti attraverso il pagamento della Tarsu da parte dei contribuenti ma che ogni anno tendono ad aumentare anche a causa di una legislazione poco chiara.   Pippo Della Corte

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here