Taglio degli alberi, D’Antonio: “ridisegnare l’area cimiteriale”

0

Cipressi abbattuti al cimitero, polemiche e proteste: non si è fatta attendere la replica dell’amministrazionecomunale. A chiarire quanto avvenuto è stato il vicesindaco e assessore all’ambiente, Gianfranco D’Antonio. Sullo sfondo le perplessità manifestate da più parti in merito al taglio di decine di alberi all’interno del camposanto. Rimostranze che sono rimbalzate per giorni grazie al webedai social network.

«Spesso le polemiche sono strumentali – dice D’Antonio – posso garantire che è intenzione della giunta ridisegnare l’area cimiteriale. Si realizzeranno nuovi viali e verranno anche piantati nuovi alberi. È ovvio che il lavoro è appena iniziato e che tra i nostri impegni c’è quello di valorrizzare l’esistente. Il taglio dei cipressi che garantivano protezione, ombra e frescura si inserisce, però, in una più ampia azione iniziata subito dopo l’insediamento dell'attuale maggioranza a Palazzo di Città con l’abbattimento di pini e magnolie.

-Ads-

Un’azione portata avanti senza tentennamenti anche a causa della difficoltà di garantire agli alberi una adeguata manutenzione. Poi, l’assessore è sceso nel dettaglio.

«Valuteremo con gli uffici tecnici le nuove essenze arboree da mettere a dimora avvalendoci della collaborazione della Angri Eco Servizi, impegnata da anni nel settore del verde pubblico. Quindi tranquillizzo i cittadini». Pippo Della Corte

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here