Gli angresi versano per la Tarsu più del dovuto

0

Cosimo Ferraioli, capogruppo consiliare Pd-centrosinistra, chiede all’amministrazione Mauri la restituzione ai contribuenti angresi della somma in più, pari a circa il tre per cento, versata per la tarsu. Secondo l’analisi di Ferraioli risulta che la somma complessiva pagata per la tarsu, supera del tre per cento il costo del servizio rifiuti.

«L’amministrazione cosa vuole fare con questo tre per cento in più? Sembra corretto che questa sommavenga restituita ai contribuenti. Osi potrebbe dedurla dalle aliquote dell’anno successivo ». Ancora: «La questione non va banalizzata affermando che si tratta di una cifra simbolica, -continua Ferraioli- perché non va dimenticato che si sta parlando sempre di somme pagate dai cittadini. L’amministrazione dovrebbe comunicare a cosa saranno destinate queste maggiori entrate, ad esempio a potenziare la raccolta differenziata».

-Ads-

Dal versante dell’amministrazione comunale, l’assessore al bilancio Giacomo Sorrentino anticipa che le somme in più ricadranno nello stesso settore. «Le sommein più saranno utilizzate per altri servizi che rientrano nell’orbita dello stesso settore, come ad esempio per il verde, o per lo spazzamento. Precisiamo, però, che è soltanto una questione di arrotondamenti. Nelle tariffe noi abbiamo 18 categorie diverse, quindi è chiaro che è impossibile raggiungere la cifra del 100%.  Maria Paola Iovino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here