Corso di formazione della Protezione Civile

0

La Protezione Civile di Salerno ha indetto un bando per la partecipazione ad un corso base di formazione al quale parteciperanno 10 volontari già operanti nella Protezione Civile di Angri. L’esperienza formativa durerà 14 settimane con frequentazione di una volta alla settimana presso la sede della Protezione Civile di Salerno.

Obiettivo principale dell’iniziativa è la preparazione dei volontari alle più svariate situazione di emergenza dando loro la possibilità di partecipare a lezioni teoriche sulla legislazione specifica della protezione civile, la pianificazione in emergenza, i principali rischi del territorio, la psicologia dell’emergenza, e pratiche quali l’utilizzo di apparecchiature radio, nozioni di pronto soccorso e rischio antincendio.

-Ads-

“L’Amministrazione Comunale di Angri ha aderito immediatamente a questa importante iniziativa – ha dichiarato il Consigliere comunale di maggioranza Domenico D’Auria – È fondamentale che i nostri giovani volontari frequentino corsi come quello che si svolgerà a Salerno, il cui principale intento è di ottimizzare e perfezionarne sempre più le competenze. Allo stesso tempo queste esperienze hanno l’utilità di infondere nei giovani la consapevolezza che il volontariato è un atto di profonda responsabilità verso la società”.

Dello stesso avviso il Sindaco di Angri Pasquale Mauri che ha aggiunto: “Innanzitutto colgo l’occasione per ringraziare la Protezione Civile di Salerno. Non potevamo non partecipare a questo corso che darà l’opportunità ai nostri volontari di fare un’esperienza formativa eccezionale. A questi giovani volontari va il mio plauso per il loro encomiabile lavoro che svolgono senza fini di lucro o vantaggi personali a completa tutela delle esigenze della cittadinanza, della sicurezza e dell’ambiente. Lunedì prossimo inizieranno anche i lavori di ristrutturazione e di adeguamento funzionale della nuova sede assegnata alla Protezione Civile di Angri. Un progetto al quale abbiamo lavorato per mesi e che finalmente giunge a compimento”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here