Illuminazione pubblica in strade private

0

Accendere le luci (pubbliche) in strade (private) e cortili di Angri. La proposta è stata lanciata nel corso dell'ultimo consiglio comunale, andato in scena venerdì scorso, con l'Amministrazione comunale guidata dal sindaco Pasquale Mauri che ha presentato in aula un atto d'indirizzo oggetto di una lunga ed articolata discussione, conclusa con la decisione unanime di rinviare l'approvazione. E "spostare" il provvedimento in una successiva conferenza dei capigruppo, allargata anche a tutti i consiglieri interessati alla vicenda, dalla quale uscirà una proposta definitiva (e condivisa) da ripresentare nel parlamentino cittadino, che dovrà vistarne il lasciapassare.

Il provvedimento -ha spiegato in aula il sindaco- "nasce da una situazione di insicurezza in diverse strade private, che ha spinto tanti nostri concittadini a protocollare delle richieste (corredate in calce da decine di firme, ndr) di energizzare le proprie strade e traverse private, nonché alcune strade pubbliche che ancora non usufruiscono di pubblica illuminazione".

-Ads-

Un'idea allargata dal consigliere pidiellino Pasquale Annarumma "anche ai cortili privi di un cancello di delimitazione". La proposta è stata bollata dal capogruppo del Pd, Cosimo Ferraioli, come un tentativo clientelare: "E' più giusto estendere con un avviso pubblico l'intenzione a tutti i residenti di strade e traverse private interessate, mentre non capisco perché ad oggi vi siano ancora strade pubbliche non elettrificate!".

Ferraioli ha poi sottolineato come occorra "dapprima censire le strade, poi stabilire se ognuna di esse sia di uso pubblico (ovvero non frequentata abitualmente dai soli residenti), ed in tal caso ci vuole un atto ufficiale che ne affidi la proprietà al Comune". Quattordici le strade e traverse per cui i residenti hanno chiesto la pubblica illuminazione: traversa Cinque, via Orta Corcia Est, traversa Rossi Bussola e via San Leuci (già presenti nello stradario comunale); traverse Alighieri, Abagnale, Certosa, Taurano, Quarta, Terza e via Orta Loreto 22, 33 e 80 (private). A ciò si potrebbero aggiungere altre vie, e diversi cortili -quasi tutti ubicati in centro- non serviti da "luci pubbliche".   Francesco Rossi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here