Concorso sospeso operatori ecologici, possibile richiedere il rimborso!

0

Si è svolta questa mattina, negli uffici del Sindaco di Angri Pasquale Mauri, la conferenza stampa relativa alla sospensione del bando di concorso per l’assunzione a tempo indeterminato di 10 operatori ecologici presso l’azienda Angri Eco Servizi. Presenti alla conferenza, assieme agli organi di stampa, il Sindaco di Angri Pasquale Mauri, il direttore dell’Azienda AES ing. Domenico Novi, il Vice Sindaco con delega all’ambiente Gianfranco D’Antonio e l’ing. Luca Capozzoli membro del CdA.

“La sospensione del concorso è dovuta, nostro malgrado, ad un’interpretazione di legge che stabilisce l’esclusività della gestione dei rifiuti da parte del Consorzio di Bacino – ha dichiarato l’ing. Domenico Novi – Ciò comprende anche lo spostamento del personale già assunto dal Consorzio stesso presso le aziende del territorio che si occupano della gestione rifiuti. La contraddizione sta nel fatto che i Consorzi si sono rivelati totalmente fallimentari e sono tutti in liquidazione. Il Consiglio di Amministrazione dell’azienda ha ritenuto opportuno sospendere il concorso per effettuare i dovuti approfondimenti rispetto alla questione. Ovviamente l’impegno e la volontà dell’azienda sono rivolti alla salvaguardia e al ripristino del bando. Ci tengo a ribadire che il concorso è stato sospeso, non annullato. Per quel che riguarda la tassa concorsuale di 10,00 € versata dai candidati, verrà ovviamente restituita se si deciderà di procedere all’annullamento del concorso”.

-Ads-

L’ing. Luca Capozzoli, membro del CdA ha ribadito e condiviso quanto affermato dall’ing. Novi, sottolineando l’assoluta trasparenza e legalità delle azioni dell’azienda, assicurando ai cittadini che saranno al più presto effettuati i dovuti approfondimenti di natura legale, i risultati dei quali saranno immediatamente comunicati.

“La volontà di questa amministrazione è di fare tutto il possibile per riprendere il concorso – ha dichiarato il vice Sindaco Gianfranco D’Antonio – Ci siamo trovati difronte tre diffide, e l’unica strada percorribile era la sospensione del bando. La grande serietà dell’azienda Angri Eco Servizi e il costante e innegabile miglioramento del servizio mi porta ad essere fiducioso in merito”.

“In primis ci tengo a ringraziare il direttore dell’AES ing. Domenico Novi per la serietà e il senso di responsabilità che ancora una volta ci ha dimostrato – ha esordito il Sindaco Pasquale Mauri – Oramai siamo diventati un esempio e un modello da imitare per tutti i paesi dell’Agro. Nonostante l’aumento di circa 1,3 milioni di Euro del costo del servizio rispetto al 2011, la tariffa T.A.R.S.U. del nostro comune è rimasta invariata per quest’anno, ed è la più bassa dell’Agro Nocerino Sarnese. Inoltre Angri è una delle poche città del comprensorio a non aver subito emergenze rifiuti in questi ultimi anni. In merito al concorso faccio presente che dal 1 Gennaio 2013 la gestione dei rifiuti sarà esclusivamente competenza dei comuni, di conseguenza non ci sarà più motivo per dichiarare illegittimo il bando. Ricordo che la tassa concorsuale sarà restituita se il bando dovesse essere annullato, e, per tutti coloro che intendono rinunciare al concorso, la somma versata sarà rimborsata subito”.  com. stampa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here