Eternit dell’ex cinema Minerva, ancora polemiche

0

Ex cinema Minerva: ancora veleni e polemiche. Un esposto sia alla Procura della Repubblica, che ai carabinieri del Noe potrebbe far tornare d’attualitá la questione legata al tetto in eternit dell’ex cinema. La denuncia è stata presentata da un residente. L’oggetto è la presenza di cemento amianto che riguarda la copertura del vecchio stabile. 

Ora, gli organi coinvolti potrebbero avviare un’attivitá investigativa circa quanto riportato nell’esposto. E’ scritto: «Al centro di Angri alla via Zurlo esiste una struttura grandissima adibita fino al 23 novembre 1980 a cinema-teatro avente copertura in eternit-cemento amianto.

-Ads-

Detto stabile completamente abbandonato, grazie alla copertura ormai desueta, inefficiente e fuorilegge, sta creando numerosissimi casi di malattie gravi quali tumori maligni ai tantissimi abitanti e residenti di questa zona». 

Citati, poi, alcuni recenti lavori di riqualificazione che hanno riguardato un condominio attiguo all’ex cinema. Le opere, infatti, sono state realizzate anche intervenendo sul tetto in eternit. E’ ancora riportato: «Vieppiù, ovvero, che sono stati eseguiti alcuni interventi edilizi al suddetto stabile nell’ambito dei quali sono stati rimossi alcuni pannelli in eternit costituenti la copertura della struttura. Ci si chiede se l’intervento di rimozione dei pannelli è stato eseguito nel pieno rispetto degli adempimenti previsti dalla legge per la tutela della salute cioè adottando tutti gli accorgimenti utili al fine di evitare la dispersione di fibre di amianto in atmosfera e soprattutto se sono stati smaltiti i pannelli in eternit rimossi ed in che modo».  Il residente ha deciso di passare alle vie di fatto. Pippo Della Corte

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here