Pippo della Corte scrive al Sindaco

8

Egregio direttore,

ti chiedo un pò di spazio per rispondere alla piccata e accidiosa replica del sindaco Mauri relativamente ad un mio articolo riguardante una nomina di staff recentemente compiuta. Semplicemente per chiarire le posizioni di "certa stampa" a "certa politica".

-Ads-

Non scenderò nel merito della procedura amministrativa adottata per non creare da subito disagio alla nuova compagine. Mi duole però aver appreso che il sindaco abbia letto nel mio pezzo un attacco personale.

Così come faccio da anni, ho semplicemente riportato un fatto dando la parola a due esponenti della minoranzna consiliare. Proprio come spesso è avvenuto nel passato, quando le opposizioni erano altre.

E' forse questo un reato di lesa maestà? Per quanto riguarda, poi, le "strizzate d'occhio" sin da adolescente sono abituato a farle solo alle belle ragazze, non ad altri.

Caro sindaco mi pemetta di darle un consiglio. Abbandoni l'euforia della tanto agognata vittoria elettorale e si conceda qualche seduta di yoga bevendo tisane calde: sono utili per distendere i nervi un pò tesi. Buon lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here