L’Angri Soccer batte il Lettere e resta in Promozione

0

Angri Soccer: De Marinis R. 6.5, Catania 6 (35’ pt Nirolo 7), Criscuolo G. 6.5, Ricciardi 7, Allegretti 6.5, Del Sorbo 6.5, Criscuolo A. 7, Giardiello 6, Iozzino 6.5, Esposito 7, De Marinis A. 6.5,. A disp. Coppola, Cuomo, Coda, Manzo, Novi. All. Cuomo 6.5

Ristor Lettere: D’Antuono 6, Loreto 6.5, Raffone 6 (9’ st Giordano 6), Sekkoum 6 (9’ st Del Sorbo 6), Parlato 6, Giugliano 6.5, Ingenito 6, Giorgio 7, Cirillo 7, Rocco F. 6 (35’ pt De Pascale 6.5), Calendo 6. A disp. Cesarano, Ruocco E., D’Amora, Ruocco G., Giordano. All. Cascone 6.5

Arbitro: Agnese di Napoli 6

Reti: 8’ pt Iozzino (AS), 10’ pt Giorgio (RL), 42’ pt Esposito su rigore, 3’ st Esposito

Note: spettatori 200 circa, espulso al 48’ st Ricciardi (AS) per doppia ammonizione, ammoniti Criscuolo G, Criscuolo A. (AS), Raffone (RL) recupero 2’ pt e 5’ st.

Una doppietta di Esposito a cavallo dei due tempi piega la resistenza di un buon Ristor Lettere, guadagna la quindicesima salvezza di fila nel campionato di Promozione e spedisce gli ospiti in Prima Categoria dopo una stagione assurda. Ritmi elevati fin dal fischio d’inizio, e dopo 2’ contropiede orchestrato da Cirillo che serve in profondità Calendo, palombella di poco oltre la traversa. All’8’ i locali passano al primo affondo: Esposito dalla sinistra pennella un assist al bacio per Iozzino, che al volo fa partire un esterno imparabile per D’Antuono. Subitanea reazione degli ospiti, che dopo 2’ ristabiliscono l’equilibrio.

Giorgio si incunea in area locale e con un fendente di giustezza batte imparabilmente De Marinis. Al 14’ la punizione di Ricciardi è sull’esterno, poi sull’altro fronte Rocco spedisce alto. Al 28’ punizione-bomba di Allegretti, D’Antuono respinge a pugni chiusi. Alla mezzora Catania alza il muro difensivo sulla punizione di Raffone. Al 31’ D’Antuono para il rasoterra di Alex Criscuolo, e subito dopo devia in angolo su Esposito. Al 33’ il portiere ospite para sulla linea ed in due tempi il fendente di Ricciardi. Al 41’ l’episodio contestato del rigore, con il cross di Allegretti intercettato dal braccio di Raffone.

L’arbitro indica il dischetto tra le proteste, Esposito batte centrale con freddezza ed è 2-1. Anche gli ospiti chiedono il rigore allo scadere, quando il tirocross di Giorgio trova sulla traiettoria il braccio di Allegretti, ma per l’arbitro è tutto regolare. La ripresa si apre con il gol di Esposito, che taglia definitivamente le gambe al Ristor Lettere.

Palo di Alex Criscuolo, sfera arpionato da Esposito che gonfia la rete avversaria. Il Lettere si butta a capo chino in avanti, prestando il fianco ai contropiede locali che però, per imprecisione e bravura del portiere D’Antuono, non riescono più a segnare. Al triplice fischio, grande festa nello spogliatoio angrese, mesto invece il ritorno a casa di squadra e tifoseria ospite per una salvezza sfuggita due volte in quindici giorni al “Novi”.   Francesco Rossi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here