• Oggi è: domenica, Marzo 24, 2019

Asilo nido comunale: servizio in proroga ma l’amministrazione controlla?

Luigi D'Antuono
Febbraio21/ 2019

 

L’amministrazione guidata dal sindaco Cosimo Ferraioli dovrà, prossimamente, redigere un nuovo bando di gara per la concessione della gestione dell’asilo nido e della sezione primavera presso l’asilo nido comunale “Giovanni Paolo II”, sito all’interno del II circolo didattico in viale Europa.

L’asilo è attualmente gestito dal consorzio Sol. Co. Agro, con sede legale in Sarno, che opera in regime di proroga mensile essendo scaduta lo scorso 31  dicembre la convenzione con il Comune di Angri.

Il consorzio Sol. Co. Agro gestisce anche “il nido di Sara”, struttura aperta da qualche mese in via Baden Powell, in grado di accogliere diciotto bambini.

Numeri differenti interessano, invece, l’ampia struttura di viale Europa dove secondo il capitolato redatto dal Comune di Angri dovrebbero essere previsti i seguenti rapporti numerici minimi:

– n. 1 “operatore socio educativo” (educatore/educatrice) ogni 5 bambini accolti nel “Gruppo fino a 12 mesi”,

– n. 1 “operatore socio educativo”  ogni 8 bambini nel “Gruppo oltre 12 mesi e fino a 24 mesi”,

– n. 1 “operatore socio educativo” ed ogni 10 bambini nella Sezione Primavera;

– n. 1 “addetto ai servizi” (ausiliario/ausiliaria) ogni 20 bambini iscritti.

“Il Comune – come si legge nel capitolato della gara di appalto – ha ampie facoltà di indirizzo e di controllo che attuerà nelle forme che riterrà più opportune -anche applicando procedure atte alla rilevazione dei livelli qualitativi e funzionali del servizio e del grado di soddisfazione dell’utenza, operando il necessario coordinamento e impartendo le direttive per l’omogeneità delle attività educative di tutti gli asili nido comunali – e vigilerà sul rispetto delle clausole del presente capitolato, del piano di gestione e delle disposizioni legislative e regolamentari”.

 

 

Luigi D'Antuono
big banner