• Oggi è: sabato, Febbraio 23, 2019

Caso D’Aniello, il silenzio assordante e imbarazzante della maggioranza!

Luigi D'Antuono
Gennaio20/ 2019

La presunta aggressione, verbale, all’assessore Maria D’Aniello, poi smentita da un documento firmato da trenta testimoni, è stata un’ulteriore conferma di quanto sia spaccata la maggioranza di centrodestra in questo momento.

Il sindaco Cosimo Ferraioli  solo attraverso i profili social ha espresso solidarietà all’assessore alle politiche sociali, seguito unicamente da Maria Immacolata D’Aniello, assessore all’ambiente, che ha riservato qualche riga all’episodio di venerdì sera al centro anziani.

Nessun altro consigliere comunale, né assessore o i gruppi consiliari ha ritenuto opportuno intervenire sull’argomento provocando un motivato stupore.

Il segno tangibile della frammentazione è soprattutto racchiuso nel silenzio assordante del gruppo consiliare di “Grande Angri” cui appartiene l’assessore alle politiche sociali Maria D’Aniello.

L’indifferenza di larga parte della maggioranza potrebbe essere la risultante di un’azione politica che ha trovato poca condivisione rispetto alle scelte dell’assessore sulla gestione del centro anziani di via Colombo.

 

 

Luigi D'Antuono
big banner