• Oggi è: mercoledì, dicembre 19, 2018

Videosorveglianza, il Ministero boccia la richiesta del Comune

Luigi D'Antuono
novembre16/ 2018

 

Bocciata l’ennesima richiesta di finanziamento che l’amministrazione comunale aveva presentato per il progetto di videosorveglianza. Così come riportato dal portale di informazione Agro24, il Comune di Angri non ha ottenuto i 188mila euro richiesti per garantire il monitoraggio video sul territorio cittadino. Angri si è piazzata al 1916 posto su 2426 richieste presentate al Ministero degli Interni.

La speranza di implementare il servizio di video sorveglianza è ora affidata ai prossimi bandi che dovrebbero essere pubblicati negli anni futuri a meno che il sindaco Ferraioli non riesca ad individuare società private in grado di garantire il servizio e gli eventuali costi.

 

 

Luigi D'Antuono
big banner