• Oggi è: mercoledì, gennaio 23, 2019

Lettera aperta all’Angri Pallacanestro

Luigi D'Antuono
luglio31/ 2017

 

Riceviamo e pubblichiamo – “Si chiude il mio rapporto lavorativo con L’ A.S.D Angri Pallacanestro. Un rapporto molto importante per il mio curriculum, è stato un onore per me servire una realtà così importante all’Interno del mio paese. Sono stati due anni molto intensi, che ho avuto il piacere di condividere con persone speciali, sia dal punto di vista lavorativo che personale, e spero che così come io non mi dimenticherò mai di loro, loro non si dimenticheranno mai di me. Per iniziare voglio salutare l’Intera dirigenza, con Alfonso il presidente, Tony Benincasa, Gennaro ferraioli, Elio Olivieri Giulia Verdoliva e Claudio Papa, che mi sono sempre stati vicini. È stato un piacere condividere con persone così belle questa esperienza. Poi i giocatori, sia quelli che ci sono stati in entrambi i due anni, sia quelli con cui ho trascorso solo un anno.

Angri è un ambiente importante per il basket, e quindi ho sempre avuto il piacere di trovare giocatori forti nel mio percorso. E poi infine gli splendidi tifosi, gli allin boyscon i quali ho avuto il piacere di condividere gioie e dolori. Ma soprattutto si sono resi protagonisti di un gesto spettacolare nei miei confronti: il 22 ottobre(giorno del mio compleanno), durante una partita dell’angri in trasferta, hanno fatto partire il coro “tanti auguri a te”, un ricordo indelebile che non dimenticherò mai. Ringrazio tutte queste persone per l’affetto che mi hanno dimostrato in questi due anni, e spero che non si dimenticheranno del primo magazziniere della storia avuto dalla squadra. Auguro alla squadra di raggiungere traguardi importanti, sarò sempre un vostro tifoso, e vi sosterrò sempre.”  Pasquale Garofalo

 

 

Luigi D'Antuono
big banner