• Oggi è: sabato, novembre 18, 2017

Uova pasquali in campagna elettorale, Avanguardia: “Mauri paghi di tasca propria!”

Luigi D'Antuono
aprile07/ 2017

 

A distanza di due anni dalla disfatta elettorale l’ex sindaco della nostra città non perde occasione per sorprenderci!

Dopo il triste e poco elegante intervento durante l’ultimo consiglio comunale, apprendiamo dai giornali che un’azienda angrese chiede il pagamanto di ben 500 (proprio CINQUECENTO!) uova pasquali.
L’acquisto risalirebbe all’aprile del 2015. In piena campagna elettorale, per intenderci.
 Facendo due conti, davvero non riusciamo a capire come sarebbero state distribuite queste uova, ma soprattutto, non capiamo il motivo per cui  gli angresi dovrebbero pagare 500 uova solo perché qualcuno si è vestito da benefattore…con i soldi dei cittadini!
Uno sperpero di denaro pubblico, un acquisto immotivato, che va ad aggiungersi alle tante altre spese inutili della passata, per fortuna, amministrazione.
Con la speranza che il consigliere di minoranza possa dare il giusto valore alle cose, ed al denaro (soprattutto quello degli altri) gli chiediamo di chiudere questa triste storia  pagando l’intera cifra richiesta di tasca sua. Accetterà?    AVANGUARDIA ANGRI
Luigi D'Antuono
big banner