Scarichi abusivi, scattano i controlli della Gori e dei caschi bianchi

0
DCF 1.0

 

Scarichi abusivi acque reflue, scattano i controlli della Gori e dei caschi bianchi. Per il momento i soggetti incappati nelle verifche sono due nuclei familiari di via Ponte Aiello. In sostanza dai riscontri è stato notato che pur in assenza delle necessarie autorizzazioni le acque reflue domestiche vengono fatte defluire nella condotta pluviale di via del Monte.

Da qui l’ordinanza con cui si intima ai cittadini interessati di sospendere tale attività in quanto “tale stato di fatto costituisce violazione alla normativa vigente nonché potenziale fonte d’inquinamento delle matrici ambientali”. Copia dell’atto è stato anche trasmesso all’Asl, al Consorzio di Bonifica e al comando della polizia locale. Le verifche da parte della Gori e degli agenti della polizia municipale potrebbero ancora continuare in particolare presso le abitazioni localizzate nelle aree periferiche delle campagne e dell’area pedemontana.

E’ preoccupante la diffusa consuetudine di sversre le acque domestiche all’interno delle condotte senza alcuna autorizzazione. Tale comportamento, prolungato nel corso degli anni, può causare forme di inquinamento idrico e del sottosuolo. Si tratta in ogni caso di acque sporche che devono essere convogliate nelle condotte fognarie a ciò deputate. Le verifiche di certo continueranno per far emergere eventuali altri comportamenti non in linea con la normativa in essere. Rimane, quindi, al centro delle attenzioni la delicata questione ambientale. Pippo Della Corte

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here