Anno scolastico al via, il messaggio dell’amministrazione comunale

0

 

Il suono della prima campanella segna la ripresa di un quotidiano che coinvolge tutta la collettività angrese. In prossimità dell’inizio delle attività scolastiche l’amministrazione comunale esprime un sentito augurio ai dirigenti scolastici, al corpo docente e agli alunni che si apprestano a cominciare un nuovo percorso.

In un momento segnato da una diffusione crescente di disvalori, la funzione della scuola diventa di massima rilievo nella formazione delle nuove generazioni e l’importanza di acquisire e imparare attraverso le attività scolastiche consente alle giovani leve la più elevata forma di investimento per il futuro.

Agli alunni rivolgiamo l’invito di affrontare il nuovo anno con passione per lo studio sfruttando le opportunità che l’istituzione scolastica concede ad ogni singolo allievo con la possibilità di strutturarsi e arricchirsi nella cultura della legalità e della solidarietà, nella partecipazione responsabile ed autonoma alla vita comunitaria.

Alle famiglie rivolgiamo l’invito ad una crescente condivisione delle responsabilità formative e educative con il compito di favorire una compartecipazione sempre costruttiva con la scuola e le istituzioni.

L’amministrazione comunale sosterrà il mondo della scuola nel quotidiano con la presenza per le iniziative e i programmi, affinché l’ anno scolastico venga vissuto all’insegna dell’entusiasmo e della collaborazione, nel dialogo e nell’incontro, per raggiungere insieme grandi risultati.

Il nostro impegno è orientato nella direzione di offrire ai nostri bambini e ai nostri ragazzi strutture accoglienti e in grado di consentire lo sviluppo di una didattica innovativa e di favorire modalità nuove di utilizzo degli spazi.

 

Buon anno scolastico!

Il sindaco                                                                              L’assessore alle politiche scolastiche

Cosimo Ferraioli                                                                                             Caterina Barba

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here