Strutture sportive, anni di incuria obbligano il Comune ad interventi urgenti

0

 

Necessitano di interventi di restyling le principali strutture sportive cittadine in seguito a mesi di abbandono e di mancati interventi di manutenzione. Lo stadio comunale “Novi” dovrà subire azioni al rettangolo di gioco in attesa dell’intervento globale per cui sono stati stanziati seicento mila euro dalla precedente amministrazione per il rifacimento del manto in erba artificiale.

Le operazioni immediate riguarderanno esclusivamente il rettangolo di gioco con costi che si aggirano intorno ai cinquemila euro che dovrebbero essere finanziati a breve dal settore di competenza. Medesima sorte riguarda la palestra “Galvani” di via Dante Alighieri che per diversi mesi è stata vittima di incuria e finita in uno stato di totale abbandono che ha provocato la caduta del sottotetto in orari in cui la palestra non era , fortunatamente, frequentata da bambini e atleti.

Manutenzione a zero per quanto concerne l’area degli spogliatoi e i servizi igienici che non hanno subito interventi rilevanti negli anni. L’inaugurazione, avvenuta in tempi rapidi per esigenze prettamente elettorali, ha fatto emergere le carenze strutturali del nuovo impianto del I Circolo didattico in via D’Anna.

L’utilizzo spropositato ha creato seri danni al parquet che presenta alcune lesioni che a breve potrebbero compromettere la tenuta del fondo obbligando l’amministrazione ad intervenire con nuovi interventi con tempi prolungati.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here